Contributi pubblici 2018

In questa sezione sono pubblicati tutti i tabulati dei contributi pubblici di cui l’associazione Musicale e Culturale Kairos ha ricevuto.anno 2018

Contributi 2018

Amministrazione-Trasparente-Kairos-anno-2018

Camino controcorrente ed. 2019

Ancora poche ore e il Festival Internazionale di musica contemporanea ed. 2019 avrà inizio. Già oggi il primo articolo sul “Il Messaggero”!

Scaricate il libretto con il programma completo dal link qui sotto.

Vi aspettiamo!!!

C19 web

Camino Controcorrente ed. 2019

foto RiondinoSi inaugura giovedì 31 ottobre alle 17.30 a Camino al Tagliamento, organizzata da Kairòs e con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, «Denaro Sonante», XI edizione del festival Camino Contro Corrente, quattro giornate di fitta e multiforme programmazione focalizzata sulla ormai definitiva “divinizzazione” del denaro nella società  postindustriale: ed è proprio «Il Dio Denaro», spettacolo di e con David Riondino, accompagnato dal pianoforte di Fabrizio De Rossi Re, a concludere la prima giornata del festival alle ore 20 al Teatro Comunale. Tra gli altri eventi, tre inediti concerti vocali: il Camino Kammerchor propone pagine da Orlando Gibbons a Luciano Berio ispirate alle grida dei venditori di strada, il soprano Felicita Brusoni, accompagnato dall’Ensemble di Camino, prende le mosse dalle dure parole di denuncia contro l’indifferenza verso i poveri pronunciate nel 1985 da Madre Teresa di Calcutta all’Assemblea Generale dell’ONU, la Corale Caminese, diretta da Francesco Zorzini, presenta cinque nuovi lavori composti sull’intransigente Regola non bollata di San Francesco, nella parte che norma il comportamento dei frati nei confronti del denaro. Altissimo, come d’abitudine in Camino Contro Corrente, il numero di prime esecuzioni assolute, ben 26, proposte da compositrici, compositori e interpreti italiani, serbi, romeni, argentini, cileni, australiani. Percorre poi  trasversalmente l’intero festival il progetto «Leonardo Value Exchange», che ripensa criticamente i 500 anni dalla morte del genio vinciano con un bando rivolto ad artisti e musicisti: Carlotta Di Stefano (Lugano), Valentina Merzi (Venezia), Diambra Mariani (Barcellona) e Roberta Sandri (Copenhagen) rispondono reinterpretando l’effigie di Leonardo sulla vecchia banconota da cinquantamila lire e toccando temi scomodi come l’embargo allo scambio di opere d’arte (vedi il recente rifiuto del prestito dell’Uomo Vitruviano al Louvre) e l’incremento del turismo sessuale femminile nei paesi poveri; ai musicisti è stato chiesto invece di “graffitare” gli spot pubblicitari di banche, hotel, centri commerciali e società di progettazione di materiale bellico intitolati a Leonardo. Ma al festival c’è molto altro: incontri sul cinema di Pabst e Fassbinder curati da Camilla Colaprete (Cinema Arsenale di Pisa), conversazioni sua ricchezza dai Vangeli a San Tommaso (Stefano Bindi, Università Capodistriaca di Atene) e sulla moneta primitiva e moderna (Luca Clerici, Università di Padova), radiofilm («In un grattacielo» di Michelangelo Lupone su testo di Enrico Palandri), video-proiezioni urbane («Maladetto fiore», trittico dantesco di Riccardo Dapelo, Andrea Nicoli e Riccardo Vaglini), performances in strada («Dare l’elemosina» e «Ho tutto» con il Collettivo Rituale), ascolti guidati. Molte e importanti le collaborazioni che hanno reso possibile la realizzazione del festival: i conservatori di Como, La Spezia e Kalamata, la SIMC-Società Italiana di Musica Contemporanea, il festival Dante 2021 di Ravenna, Monash University e Astra Concerts di Melbourne, le edizioni ArsPublica e la Media Partnership di Radio Capodistria. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito. Per info consultare le pagine Facebook e Instagram dedicate.

Ecco il programma dell’edizione di quest’anno

Giovedì 31 Ottobre 2019. Percorso di apertura da via Roma al Teatro Comunale
17.30 Esterno Banca Montepaschi Dare l’elemosina performance Collettivo Rituale
18.00 Ex-negozio L’Agricola Leonardo Value Exchange collettiva multimedia
18.30 Sala esposizioni Gabbia dorata personale Carlotta Di Stefano
19.00 Esterno Teatro comunaleMaladetto fiore performance e videoinstallazione collettiva
aperitivo Ferrin
20.00 Teatro Comunale Il Dio Denaro spettacolo David Riondino & Fabrizio De Rossi Re
Venerdì 1 Novembre 2019
Auditorium Liani
15.00 Il diritto del più forte filmforum Fassbinder con Camilla Colaprete
17.30 Moneta primitiva, moneta moderna conversazione con Luca Clerici
18.30 Money Graffiti with Leonardo concerto multimedia Ensemble di Camino
19.30 In un grattacielo radiofilm Michelangelo Lupone
20.00 The Cries of London concerto Camino Kammerchor
Sabato 2 Novembre 2019
Auditorium Liani
15.00 Die 3groschen-Oper filmforum Pabst con Camilla Colaprete
17.30 Il corpo all’asta. Su «Passaggio» di Luciano Berio ascolto guidato Andrea Nicoli
18.30 Pregate e vi accorgerete dei poveri che avete accanto concerto Felicita Brusoni
& Ensemble di Camino
19.30 Cenni sulla ricchezza dai Vangeli a San Tommaso conversazione con Stefano Bindi
Chiesa di Ognissanti
20.00 Offertorio francescano concerto Francesca Scaini, Giorgio de Fornasari,
Guido Boselli & Corale Caminese
Domenica 3 Novembre 2019. Chiusura
12.00 Esterno Banca TER Ho tutto lettura & volantinaggio Riccardo Vaglini
aperitivo Ferrin

Seminario di vocalità infantile

ImmagiggdsneM° Edoardo Cazzaniga
26 – 28 febbraio 2016
Camino al Tagliamento (UD)

Periodo
Il seminario sulla vocalità infantile inizia venerdì 26 febbraio 2016 e si conclude domenica 28 febbraio 2016.
Luoghi
Il Master Class si svolgerà presso la Sala Davide Liani (sopra la biblioteca) di Camino al Tagliamento, (indirizzo: piazza San Valentino, 12, 33030 Camino al Tagliamento)
Argomenti
Elementi di vocalità infantile;
principi base della tecnica vocale: respirazione, fonazione, articolazione vocale;
problematiche di alfabetizzazione musicale;
problematiche relative alla gestione di un coro di voci bianche;
repertorio didattico.
Modalità/Orari
Le lezioni saranno collettive.
Gli orari saranno:
Venerdì 26 febbraio – dalle 15:00 alle 18:00
Sabato 27 febbraio – dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00
Domenica 28 febbraio – dalle 10:00 alle 13:00
Iscrizione
La domanda di iscrizione opportunamente compilata deve pervenire entro il 3
Febbraio 2016 alla associazione Kairòs di Camino al Tagliamento.
Oppure tramite mail all’indirizzo kairosassocamino@libero.it
Costi
La quota di partecipazione è di euro 120 (centoventi).
La rinuncia al master o la mancata partecipazione alle lezioni non daranno diritto al
rimborso della quota versata.

Informazioni e recapiti
https://associazioneculturalekairos.wordpress.com
kairosassocamino@libero.it tel 3408943366
Associazione Musicale e Culturale “Kairos”
Piazza San Valentino,12 – 33030 Camino al Tagliamento (Ud)
C.F. e P.I. 02374570303

 

cazzaniga

Edoardo Cazzaniga
Ha studiato composizione con B. Zanolini, diplomandosi brillantemente in Musica Corale e Direzione di coro con D. Zingaro presso il Conservatorio “G: Verdi” di Milano, dove si è altresì diplomato a pieni voti, nel Corso Superiore di Direzione Corale. Ha iniziato lo studio del canto lirico con D. Gualtieri. Ha seguito corsi di perfezionamento in Italia e all’estero. Mediante la collaborazione con G. Schmidt-Gaden si è specializzato nella educazione vocale delle voci bianche. Queste esperienze, unite ad una intensa attività didattica, gli hanno consentito di diplomarsi in canto – ramo didattico presso il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova. Da anni si occupa di didattica musicale, specialmente quanto riguarda la didattica di base. In questo ambito, oltre ad aver svolto un intenso lavoro sul campo per diverse associazioni tra le quali l’“Umanitaria” di Milano, ha tenuto svariati corsi tra i quali “La didattica della musica nella scuola elementare” e “L’alfabetizzazione musicale secondo il metodo Z. Kodaly”. La sua esperienza nel campo direttoriale svaria attraverso le diverse formazioni corali: dal coro misto al maschile e al femminile. A questo unisce la ricerca vocale nell’ambito di ensemble che si dedicano all’esecuzione di pagine corali del secoli XIX e XX. E’ collaboratore della rivista “La Cartellina”. Ha curato “Stili, Forme, Linguaggi della Polifonia sacra nelle Cappelle Musicali del Barocco”, VI Volume della Collana “Polifonia Rara”, edito dalla Edizioni Musicali Europee. Tiene ormai regolarmente corsi di direzione di coro e vocalità: Cividale del Friuli, Giussano, Urgnano (Bg), Majano, Mestre, Ispra, Peschiera, Rovagnate, Camino al Tagliamento, Verbania… Dal 2007 tiene il corso di pedagogia vocale per i Corsi estivi di Canto Gregoriano del Pontificio Istituto di Musica sacra di Roma. E’ titolare della cattedra di Esercitazioni Corali, del corso di Vocalità Corale nel Triennio di Direzione Corale e direttore del Coro di voci bianche del Conservatorio presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

 

 

 

MASTERCLASS 2016

8° Master class di composizione
docente Riccardo Vaglini
Camino al Tagliamento 2016

 

Periodo
L’8° Master class di composizione si articola in tre incontri :

il primo domenica 15 maggio 2016,

il secondo domenica 5 giugno 2016

il terzo domenica 26 giugno 2016

con orario 10-13 e 15-17.
Luoghi
Il Master si svolgerà presso l’Auditorium Davide Liani (sopra la Biblioteca comunale) di Camino al Tagliamento.
Regolamento generale, iscrizione e scadenze
Per partecipare al Master è necessario spedire in allegato all’indirizzo email kairosassocamino@libero.it entro il giorno 15 aprile 2016:
– una propria composizione per qualsiasi organico scritta dopo il 2010 in formato pdf;
– la registrazione di una propria composizione (non necessariamente la stessa) scritta dopo il 2010 in formato mp3;
– la scansione della domanda di iscrizione debitamente compilata e firmata.
Verranno scelti non più di 10 (dieci) compositori come allievi del Master. Non è ammessa l’iscrizione come uditori. Le partiture inviate saranno conservate dall’Associazione Kairòs e saranno restituite solo per espressa richiesta del compositore che si dovrà far carico delle spese postali. Le partiture inviate serviranno unicamente per effettuare la selezione degli allievi, non saranno oggetto delle lezioni, che invece puntano alla stesura di nuove composizioni.
L’Associazione Kairòs comunicherà entro il 22 aprile 2016 i risultati della selezione.
Modalità
Il master class di articola in tre appuntamenti e ha come obiettivo la creazione e l’esecuzione di nuovi lavori musicali che andranno a far parte della programmazione del festival Camino Contro Corrente 2016 – Il giardino d’infanzia.
Costi e borse di studio
La quota di partecipazione è fissata a €150,00 (centocinquanta).
La quota di iscrizione dovrà essere versata alla segreteria dell’Associazione Kairòs, il primo giorno di lezione. La rinuncia al Master o la mancata partecipazione alle lezioni non daranno diritto ad alcun rimborso della quota versata.
I migliori lavori verranno pubblicati da ArsPublica Edizioni
(www.arspublica.it).
Riccardo Vaglini
Riccardo Vaglini, compositore, performer, editore, vive tra Atene e Venezia, dove insegna composizione al conservatorio Benedetto Marcello. Tra il 1993 e il 2002 cura a Pisa la direzione artistica di Arsenale Musica, nel 1998 è tra i fondatori delle edizioni musicali Ars Publica, dal 2008 cura con Francesco Zorzini la direzione artistica del festival Camino Contro Corrente di Camino al Tagliamento e, dal 2009, di Collettivo Rituale, gruppo di lavoro sui repertori Fluxus storici e attuali. Ultima sua avventura  è la creazione a Mestre di Agitprop, casa, spazio espositivo e cellula urbana di cultura democratica.

 

_________________________________________

Domanda di iscrizione all’8° Master di composizione 2016 – docente  Riccardo Vaglini

(da far pervenire entro il 15 aprile 2016 a kairosassocamino@libero.it)

Il/la sottoscritto/a_____________________________________
nome cognome_______________________________________
nato/a a il___________________________________________
residente in via /piazza__________________________________
città cap prov.________________________________________
cell. e-mail__________________________________________
chiede di poter frequentare il Master di composizione tenuto da Riccardo Vaglini a Camino al Tagliamento nei giorni
15 maggio, 5 giugno e 26 giugno 2016.
firma_________________________
I dati forniti verranno utilizzati in ottemperanza alla legge sulla privacy.

I protagonisti di quest’anno /3

DOMENICA 22 NOVEMBRE

_________________________________________

ore 18 Auditorium Davide Liani
Apocalisse: contro la logica del mondo
Conferenza-incontro

Stefano Bindi relatore

Immaginedddddd

 

 

 

 

 

 

_________________________________________

ore 11 Auditorium Davide Liani
Graffiti di combattimento
Musiche di normale antagonismo metropolitano
Riccardo Vaglini pianoforte
Collettivo Rituale:
Maura Capuzzo, Gianluca Geremia, Anastasja Marković Todorić,
Giacomo Petrussa, Jozef Pjetri, Gianantonio Rossi, Riccardo Vaglini,
Carlo Zorzini, Francesco Zorzini pianoforti e tastiere
Marco Marinoni elettronica e regia del suono

Prendendo spunto dal titolo dell’omonimo cd monografico dedicato al compositore Giuseppe Giuliano, appena uscito per ArsPublica e presentato in questa occasione in forma di tre brevi frammenti elettronici intitolati all’incipit dell’Eneide virgiliana, Camino Contro Corrente vuole offrire una panoramica di alcuni dei linguaggi della produzione multimediale odierna, con un programma ricco di novità assolute. Sotto l’attenta regia sonora di Marco Marinoni, docente di Musica elettronica al conservatorio di Como, vengono presentate opere elettroniche di Mattia Nuovo (Warum Krieg?, esito del Master in Composizione 2015) e di Andrea Nicoli, Di rabbia e furore, dal sofferto carattere di urlo primordiale; per strumento ed elettronica dal vivo dello stesso Marinoni con Riccardo Vaglini al pianoforte (Finita è la terra) e videomultimediale di Corrado Pasquotti,
1915-1918, espressamente dedicato al centenario della Prima Guerra Mondiale. Un altro lavoro per elettronica dal vivo di Mattia Nuovo (Questo è il brano), capta il pubblico come (ignaro) generatore di suono, mentre il giovanissimo Gianluca Geremia presenta il suo ultimo lavoro per nove tastieristi, musica iterativa caratterizzata da una complessa stratificazione temporale.
(Francesco Zorzini 2015)

Graffiti di combattimento
è ora anche un cd monografico
dedicato a Giuseppe Giuliano, da
acquistare allo stand ArsPublica,
oppure online su http://www.arspublica.it

__________________________________________

ore 21 Chiesa di Ognissanti
Le sette trombe dell’Apocalisse
Concerto a dieci anni dalla scomparsa di Davide Liani

Direttore: Francesco Zorzini

Federico Scridel voce recitante
Giorgio de Fornasari baritono
Martina Bravin, Stefania Cerutti, Federica Frasson, Valeria Frasson, Francesca
Scaini, Erica Zanin soprani
Quartetto di ottoni di Povoletto: Lorenzo Merluzzi e Fabio Pellegrino trombe,
Francesco Cossettini e Linda Rigoni tromboni
Silvia Podrecca arpa
Alessandro Espen organo portativo
Riccardo Vaglini pianoforte
Debora Colussi, Gabriele Turrini,Alessandro Piputto percussioni
Corale Caminese
ImmaginecccDavide Liani, compositore caminese scomparso dieci anni fa, scrisse la sacra rappresentazione dal titolo Le sette trombe dell’Apocalisse nei primi anni ‘80. Come spesso accade nella musica di Liani, anche in questa composizione il coro ha un ruolo di assoluto rilievo. Ai quattro soprani solisti sono affidate le visioni mentre la parte strumentale si avvale invece di un quartetto di ottoni, un organo portativo, un’arpa e un nutrito set di percussioni. Mai come in questa composizione il mondo sonoro di Liani è compatto e granitico: il richiamo al mondo medievale e al canto gregoriano diventa l’occasione di continue variazioni del tessuto musicale, sempre in perfetta aderenza con il testo biblico raccontato. Nel suo Magnificat Francesco Zorzini rende omaggio al mondo sonoro di Davide Liani con un brano dal carattere arcaico ed estatico che mette in musica le prime quattro parole della preghiera mariana. Noli timere di Riccardo Vaglini è un breve frammento contrappuntistico il cui testo è tratto da Apocalisse 1, 17 – 18, mentre il brano dell’australiano Thomas Reiner elabora per coro e baritono solista, accompagnati da due trombe e pianoforte, la canzone In Flander Fields di John McCrae, scritta durante la prima guerra mondiale. Il concerto prevede poi l’esecuzione del brano L’Alfa e l’Omega di Luisa Antoni, scritto durante il master di Composizione 2015 tenuto da Riccardo Vaglini.
(Carlo Zorzini 2015)