I protagonisti di quest’anno /3

DOMENICA 22 NOVEMBRE

_________________________________________

ore 18 Auditorium Davide Liani
Apocalisse: contro la logica del mondo
Conferenza-incontro

Stefano Bindi relatore

Immaginedddddd

 

 

 

 

 

 

_________________________________________

ore 11 Auditorium Davide Liani
Graffiti di combattimento
Musiche di normale antagonismo metropolitano
Riccardo Vaglini pianoforte
Collettivo Rituale:
Maura Capuzzo, Gianluca Geremia, Anastasja Marković Todorić,
Giacomo Petrussa, Jozef Pjetri, Gianantonio Rossi, Riccardo Vaglini,
Carlo Zorzini, Francesco Zorzini pianoforti e tastiere
Marco Marinoni elettronica e regia del suono

Prendendo spunto dal titolo dell’omonimo cd monografico dedicato al compositore Giuseppe Giuliano, appena uscito per ArsPublica e presentato in questa occasione in forma di tre brevi frammenti elettronici intitolati all’incipit dell’Eneide virgiliana, Camino Contro Corrente vuole offrire una panoramica di alcuni dei linguaggi della produzione multimediale odierna, con un programma ricco di novità assolute. Sotto l’attenta regia sonora di Marco Marinoni, docente di Musica elettronica al conservatorio di Como, vengono presentate opere elettroniche di Mattia Nuovo (Warum Krieg?, esito del Master in Composizione 2015) e di Andrea Nicoli, Di rabbia e furore, dal sofferto carattere di urlo primordiale; per strumento ed elettronica dal vivo dello stesso Marinoni con Riccardo Vaglini al pianoforte (Finita è la terra) e videomultimediale di Corrado Pasquotti,
1915-1918, espressamente dedicato al centenario della Prima Guerra Mondiale. Un altro lavoro per elettronica dal vivo di Mattia Nuovo (Questo è il brano), capta il pubblico come (ignaro) generatore di suono, mentre il giovanissimo Gianluca Geremia presenta il suo ultimo lavoro per nove tastieristi, musica iterativa caratterizzata da una complessa stratificazione temporale.
(Francesco Zorzini 2015)

Graffiti di combattimento
è ora anche un cd monografico
dedicato a Giuseppe Giuliano, da
acquistare allo stand ArsPublica,
oppure online su http://www.arspublica.it

__________________________________________

ore 21 Chiesa di Ognissanti
Le sette trombe dell’Apocalisse
Concerto a dieci anni dalla scomparsa di Davide Liani

Direttore: Francesco Zorzini

Federico Scridel voce recitante
Giorgio de Fornasari baritono
Martina Bravin, Stefania Cerutti, Federica Frasson, Valeria Frasson, Francesca
Scaini, Erica Zanin soprani
Quartetto di ottoni di Povoletto: Lorenzo Merluzzi e Fabio Pellegrino trombe,
Francesco Cossettini e Linda Rigoni tromboni
Silvia Podrecca arpa
Alessandro Espen organo portativo
Riccardo Vaglini pianoforte
Debora Colussi, Gabriele Turrini,Alessandro Piputto percussioni
Corale Caminese
ImmaginecccDavide Liani, compositore caminese scomparso dieci anni fa, scrisse la sacra rappresentazione dal titolo Le sette trombe dell’Apocalisse nei primi anni ‘80. Come spesso accade nella musica di Liani, anche in questa composizione il coro ha un ruolo di assoluto rilievo. Ai quattro soprani solisti sono affidate le visioni mentre la parte strumentale si avvale invece di un quartetto di ottoni, un organo portativo, un’arpa e un nutrito set di percussioni. Mai come in questa composizione il mondo sonoro di Liani è compatto e granitico: il richiamo al mondo medievale e al canto gregoriano diventa l’occasione di continue variazioni del tessuto musicale, sempre in perfetta aderenza con il testo biblico raccontato. Nel suo Magnificat Francesco Zorzini rende omaggio al mondo sonoro di Davide Liani con un brano dal carattere arcaico ed estatico che mette in musica le prime quattro parole della preghiera mariana. Noli timere di Riccardo Vaglini è un breve frammento contrappuntistico il cui testo è tratto da Apocalisse 1, 17 – 18, mentre il brano dell’australiano Thomas Reiner elabora per coro e baritono solista, accompagnati da due trombe e pianoforte, la canzone In Flander Fields di John McCrae, scritta durante la prima guerra mondiale. Il concerto prevede poi l’esecuzione del brano L’Alfa e l’Omega di Luisa Antoni, scritto durante il master di Composizione 2015 tenuto da Riccardo Vaglini.
(Carlo Zorzini 2015)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...